Affreschi votivi

XVI secolo, autore: ignoto di Scuola Caldarolese
Treia, Chiesa di San Francesco

Affreschi VotiviNella Chiesa di San Francesco a Treia, la cui struttura originaria data XIII secolo, recenti ristrutturazioni hanno portato alla luce nella parete destra rispetto all’entrata due affreschi del XVI secolo, traccia di quelli che, con ogni probabilità, ricoprivano all’epoca interamente le pareti affrescate, nel XVIII secolo (ad eccezione del catino absidale) dal treiese Pasquale Ciaramponi (1734-1792).
Uno degli affreschi rappresenta una Pietà che richiama i modi dei pittori di Caldarola, fatta eseguire nel 1549. L’altro, opera della stessa scuola, si trova sulla sinistra dell’altare laterale di destra e rappresenta una Madonna con Bambino e Santi.
Affreschi di pregevole fattura risalenti ai secoli XIV-XV ornano le pareti della Chiesa di San Michele, mentre risalgono ai secoli XVI e XVIII quelli del Santuario del SS Crocifisso.

Tags: