Fioretti, capitolo XLIV 

Come a frate Currado apparve la Madre di Cristo, san Giovanni Vangelista e s. Francesco; e dissegli quale di loro portò più dolore della Passione di Cristo.

Al tempo che dimoravano insieme nella Custodia d’Ancona, nel luogo di Forano, frate Currado e frate Pietro sopraddetto, li quali erano due stelle lucenti nella provincia della Marca, e due uomini celestiali; imperocchè tra loro era tanta caritade che uno medesimo cuore e una medesima anima parea, e’ si legarono insieme in loro due a questo patto, che ogni consolazione, la quale la misericordia di Dio facesse loro, eglino ve la dovessero insieme rivelare l’uno all’altro in caritade.

Fioretti, capitolo XLII

Di belli miracoli che fece Iddio per li santi frati, frate Bentivoglia, frate Pietro da Monticello e frate Currado da Offida: e come frate Bentivoglia portò un lebbroso quindici miglia in pochissimo tempo; e all’altro parlò san Michele, e all’altro venne la Vergine Maria, e presegli il Figliuolo in braccio.

La provincia della Marca d’Ancona fu anticamente, a modo che ’l cielo di stelle, adornata di santi ed esemplari frati; li quali, a modo che luminari di cielo, hanno alluminato e adornato l’Ordine di san Francesco, e il mondo con esempli e con dottrina. Tra gli altri furono in prima frate Lucido Antico, il quale fu veramente lucente per santitade, e ardente per caritate divina; la cui gloriosa lingua informata dallo Spirito Santo faceva maravigliosi frutti in predicazioni.

Centro Studi Dolores Prato

Centro Studi Dolores Prato

Il Centro Studi Dolores Prato si occupa della valorizzazione della figura e dell’opera di Dolores Prato, voce del Dizionario Biografico delle Italiane ed uno dei più straordinari esempi di scrittura al femminile del Novecento italiano.

Teatro Comunale

Piazza don Pacifico Arcangeli
Visite: uffici Pro Loco/IAT (Piazza della Repubblica) tel. 0733 217357 – 0733 215919

Teatro Comunale

I palchi del teatro

Il “pubblico teatro” era originariamente collocato nel Palazzo Comunale. L’attuale ubicazione (strategica rispetto l’asse principale della struttura urbana) fu scelta a seguito del decreto di proibizione di tenere rappresentazioni nell’edificio del governo.

Accademia Georgica

Piazza della Repubblica, 13
Apertura al pubblico: da lunedì a venerdì ore 9.00-13.00 Per altri orari tel. 333 2473485.

Accademia GeorgicaDietro la splendida facciata neoclassica che porta la firma del grande architetto Giuseppe Valadier si nasconde uno scrigno di cultura e storia di inestimabile valore.