Dottori della Chiesa

XVIII secolo, autore Gioacchino Varlé
Treia, Chiesa di San Filippo

Dottori della ChiesaL’insieme pittorico-decorativo della Chiesa di San Filippo a Treia , tra i più eleganti del Settecento marchigiano, è impreziosito da otto statue in stucco opera dello scultore romano di origine fiamminga Gioacchino Varlé (1731-1793), molto attivo nelle Marche (sua, ad esempio, la Fontana dei Cavalli ad Ancona) che in quattro delle nicchie agli angoli di ciascuna cappella rappresenta i Dottori della Chiesa.
Si distinguono per la presenza dei segni tradizionalmente iconografici tratti da episodi della loro vita contemplativa, come il teschio e il libro di San Girolamo, o della vita pastorale: lo scudiscio per disperdere gli eretici di Sant’Ambrogio, gli abiti e il bastone vescovile per Agostino, la colomba, simbolo dello Spirito Santo, per Papa Gregorio Magno.
Le altre quattro statue raffigurano invece gli Evangelisti.

 

MORE INFO

Tags: , ,