Madonna del Rosario

Ignoto, XVI Secolo
Treia, Cattedrale

Madonna del RosarioIl quadro che orna l’omonimo altare della Cattedrale di Treia, è una copia della Madonna del Rosario che Lorenzo Lotto dipinse per l’altar maggiore di San Domenico a Cingoli.
Se l’ignoto pittore della tela treiese ne riprende alla lettera la figura della Vergine con l’inconsueta veste rossa, sostituisce però le figure di alcuni santi con altre più affini alla devozione treiese. La Madonna che porge il rosario a San Domenico, sulla destra ha i santi Tommaso D’Aquino e Caterina; alla sinistra, i santi Girolamo (inginocchiato in primo piano e a cui è dedicata una chiesa cittadina), Nicola e Francesco d’Assisi.
Inoltre, il roseto dell’originale da cui fioriscono i 15 medaglioni circolari con i misteri del rosario, diviene un più modesto cespuglio che lascia spazio all’apparizione del Padre Eterno attorniato da una schiera di angeli, uno dei quali, sulla destra, tiene in mano un modellino di Treia.
Tra i misteri del rosario che ornano la cornice, l’Annunciazione è una copia in piccolo di quella che Federico Barocci dipinse per la cappella dei duchi Della Rovere a Loreto.

Tags: ,